Serie D - La F.I.G.C.Nuovo protocollo sanitario per il nuovo inizio

Ecco le linee guida sul nuovo protocollo per il nuovo inizio degli allenamenti e gare

Di Mario Zevolini

Serie D - La F.I.G.C.Nuovo protocollo sanitario per il nuovo inizio

La F.I.G.C. ha ufficializzato l’aggiornamento del protocollo sanitario per la partecipazione, a gare e allenamenti per le squadre partecipanti ai campionati nazionali della Lega Nazionale Dilettanti per la stagione sportiva 2020/2021. 

Con questo nuovo protocollo, la F.I.G.C autorizza l’introduzione dei test antigenici per l’individuazione del virus SARS-CoV-2- Questo test andrà fatto a tutto il gruppo squadra 48/72 ore prima di ogni gara, questo test dovrà essere effettuato sempre da personale medico o paramedico. I test antigenici dovranno essere effettuati da una struttura sanitaria pubblica o privata con regolare autorizzazione regionale.  Questo nuovo regolamento, in caso di un giocatore positivo al virus, consente al gruppo squadra che non è entrato in contatto diretto con il positivo di continuare ad allenarsi.

Per quanto riguarda la quarantena la federazione distingue tra asintomatico e sintomatico:

In caso di giocatore positivo sintomatico, la persona contagiata, potrà tornare ad allenarsi dopo 10 giorni di quarantena e un test sierologico o antigenico negativo.

In caso di giocatore sintomatico , la persona contagiata, potrà tonare ad allenarsi dopo 10 giorni di quarantena e un test sierologico o antigenico negativo dopo 3 giorni senza sintomi.

La federazione consiglia le società di fare un test sierologico a tutto il gruppo squadra al momento del nuovo inizio degli allenamenti.

 

 

01/12/2020 21:58